Missione

L’Art. 9 Cultura & Spettacolo, insieme all’Associazione Culturale S.A.S. organizzazano il premio de La Pellicola d’Oro ponendo come strumento il riconoscere, valorizzare e salvaguardare le professioni arigianali del settore cineaudiovisivo, sottolineando l’importanza di collaborare  e confrontarsi con gli insegnanti universitari per una migliore  formazione dei giovani e collocarli grazie alle nostre Associazioni professionali nei teatri di posa e nelle società o ditte che operano nel settore cinematografico.

 

Unificare i problemi del settore per dialogare con altre rappresentanze dello spettacolo e con le diverse istituzioni nazionali e locali impegnate a diverso titolo negli ambienti culturali. Siamo convinti che le nostre professioni vadano difese e tutelate non attraverso forme di corporativismo, ma al contrario cercando momenti di incontro e confronto con tutti coloro che amano l’arte e che operano produttivamente nel settore per migliorare la qualità del nostro lavoro e riprendere quel sistema lavoro che ha dato lustro in tutto il mondo al settore cinematografico e artigianale, ricordando 
una splendida Cinecittà degli anni 60/70 , con una produzione ed una capacità artigianale nei teatri di posa che ci invidiano 
in tutto il mondo.

 

Per favorire una formazione adeguata, per creare condizioni che consentano l’ingresso dei giovani nel mondo del lavoro con una preparazione scolastica di alto livello.

Siamo consapevoli che la situazione generale, non solo italiana, presentano notevoli difficoltà soprattutto in termini economici. Non ci troviamo in una congiuntura espansiva. Molti sacrifici siamo chiamati a fare, come professionisti e cittadini, ma questo non deve comportare la perdita di valori e di risorse per la cultura, la formazione e il futuro di tanti promettenti giovani.

 

La nostra ragione d’essere è proprio quella di dare un valore alle idee, ai progetti, alle innovazioni. La storia ci insegna che in momenti di difficoltà, sono nate grandi idee e invenzioni di cui tutti hanno beneficiato.
 Noi, con forte determinazione, nei settori che rappresentiamo, vogliamo costituire un elemento di novità e ci auguriamo di riuscire a tener fede alle nostre idee.

 

E’ con queste motivazioni che abbiamo istituito una “Commissione di Valutazione Artistica e Produttiva” formata da professionisti di chiara fama internazionale per iniziare a sollecitare tutti i professionisti che compongono la figliera cinematografica di ricercare e difendere la qualità durante lo svolgimento del  proprio lavoro. Iniziare a diffondere tale concetto nelle scuole cercando di istruire i giovani a fare ricerche e trovare gli elementi per realizzare un buon prodotto filmico, cancellando la formula produttiva di costo minutaggio che impera nel nostro settore.

Commenti chiusi